null

RENATO GUTTUSO (Bagheria 1911 – Roma 1987)

Bagno privato decorato in azzurro, ampio balcone che si affaccia su una quieta e caratteristica vanella silenziosa, la stanza Guttuso si distingue per il soffitto alto e un maestoso arco in pietra di tufo. L’arredamento e le finiture sono in un gradevole giallo delicato che fanno risaltare le piastrelle gialle abbellite da un raffinato tappeto di maioliche artigianali.

Comunista, partecipò alla lotta antifascista ed elaborò una visione dolorosamente ma umanamente poetica in una gran ricchezza di forme stilistiche. Pittore tra i più celebri dell’arte contemporanea italiana, Guttuso prese le mosse da un violento espressionismo con forti accenti di denuncia sociale. Tra gli animatori del movimento realista del dopoguerra, iniziava a guardare con interesse alle avanguardie europee mentre la sua pittorica lo rendeva uno dei maggiori artisti del panorama italiano.

null

PRENOTA SUBITO!